Sito Ufficiale / Official Site   -   S.C. Centro Giovani Calciatori A.S.D.










I tabellini degli incontri
Tabellini index >

Tabellini del 01/02/2008 >


01/02/2008 - Girone 10 - Eliminatorie - SPARTAK MOSCA - CASTELNUOVO GARFAGNANA 1 - 1

[Girone 10 - Eliminatorie]

SPARTAK MOSCA - CASTELNUOVO GARFAGNANA 1 - 1

RETI: 10' st Toto (aut., SM), 48' st Dluzniewski (CG).

SPARTAK MOSCA (4-4-2): Guvin 6; Gulkiyev 5,5, Kozevnikov 6, Cadeer 7, Sovetniki 5; Rizkov 6, Grigorev 5,5 (1' st Jacovlev 5,5), Romin 5, Makeev 6; Karlamov 6, Malojan 6 (16' st Ananize 5). A disp.: Komisalov, Tumenko, Maliaka, De Karakin. All.: Romshenko.

CASTELNUOVO GARFAGNANA (4-4-2): Carrara 6; Enow 6, KeitÓ 6, Toto 5, Pozzi 6; Redomi 6 (43' st Wahite sv), Bartolomei 6 (15' st Pianucci 5,5), Cireno 5,5, Dluzniewski 7; Azor 6 (40' st Pellegrinetti sv), Bosneagu 5,5. A disp.: Arenile, Michelini, Micchi, Paolini. All.: Ceccarelli.

ARBITRO: De Meo Pasquale di Foggia 5,5.

NOTE: spettatori circa 300. Ammoniti: Keita (CG), Guvin (SM). Calci d'angolo: 7-5 per il Castelnuovo. Recupero: pt 2', st 4'.

- CASTELNUOVO GARFAGNANA (LU) - Il Castelnuovo allunga il suo sogno in Coppa Carnevale. Una rete del brasiliano Marcelao Dluzniewski al 93' riacciuffa lo Spartak Mosca e, grazie al contemporaneo 1 a 1 tra Torino e Rimini, pone i giallobl¨ in pole position per un passaggio del turno che sarebbe davvero clamoroso per una squadra al debutto al "Viareggio". Al 12' gol fantasma: segnano i gialloblu, ma se ne accorgono solo i giocatori del Castelnuovo e il pubblico di parte: su cross di Sireno, dopo angolo battuto velocemente da Redomi, Azor trova la deviazione e il portiere non trattiene la sfera che supera la riga, ma viene poi allontanata dalla difesa russa. 30' Redomi pesca Sireno a tu per tu col portiere russo che si salva. Sul finire di tempo Ŕ Carrara a salvare il risultato su una deviazione del compagno Toto. Nella ripresa, lo Spartak passa: Sovetkin calcia da fuori area, Toto devia leggermente e spiazza Carrara. I russi potrebbero chiudere la partita con Ananidze, 16 anni, appena entrato, che al 9' colpisce il palo. Il Castelnuovo si butta in avanti e al 93' trova il pari: punizione dalla sinistra di Sireno, testa di Dluzniewski che insacca nell'angolino.












Diadora